(troppo vecchio per rispondere)
servitù di passaggio
guido
2006-07-28 17:06:29 UTC
Sono proprietario di un appartamento facente parte di un condominio di
sei unità. Condominio servito da una laterale della via principale
unitamente ad altri 4 fabbricati per un totale di 22 condomini
proprietari.

Con l'acquisto dell'appartamento direttamente dall'immobiliare
costruttrice sono diventato, in quotaparte, comproprietario assieme
agli altri 21 acquirenti, della via (senza uscita) quale area di
servitù di passaggio.

L'immobiliare costruttrice aveva acquistato nel 1978 la metà di un
lotto di terra agricola adiacente alla strada comunale che lottizzò
(con in mezzo la strada larga mt 6 senza marciapiede con soli 10 posti
auto stretti, allora non c'erano SUV. e lateralmente gli accessi ai
garage e abitazioni, lampioni allacciati alla rete condominiale ) e vi
costruì ai lati i 5 condominii. Nell'atto di compravendita concesse la
servitù di passaggio per l'altro pezzo di terra posto all'interno (che
chiamerò mappale XY), installando un cancello alla fine della stradina
e della lottizzazione.

Dal 1979/81 durante i quali l'immobiliare costruì e vendette a noi i
condominii, la servitù di passaggio non è stata mai utilizzata in
quanto il coltivatore accedeva al lotto da una via comunale anch'essa
di servitù.

Nel 1999 il Comune cambiò la destinazione d'uso da agricola a
edificabile inserita in un comparto di altri mappali con vincoli:parte
edificabil, parte ad uso pubblico con verde, strada, parcheggi ed
altro.

Dopo 5 anni il vincolo scadette ed il Comune non lo rinnovò. Una
parte dei mappali (compreso XY che vorrebbe la nostra servitù di
passaggio) unitasi in una immobiliare presentò al comune progetto di
lottizzazione utilizando tutto il volume previsto per tutto il
comparto. Il comune lo rigettò, l'immobiliare fece ricorso al TAR che
diede ragione all'immobiliare e che comunque rigettò in quanto il
progetto non prevedeva i servizi.

Ora l'immobiliare ripresenta il progetto individuando i servizi
(allacciamenti e passaggio)tramite la nostra stradina pel mappale XY
(non includendo invece la strada comunale considerata quale via
d'accesso anche nei loro atti di comparvendita) e per gli altri, tre
stradine private che il Comune nel 2001 aveva passate comunali
all'insaputa dei proprietari.

Malgrado le nostre rimostranze ed osservazioni al Sindaco, il
Consilio Comunale giorni fa approvò il progetto (promettendo la
sistemazione dell'area e quindi una nuova strada per tutto il
comparto.. sic!!!)

Chiedo aiuto. La servitù di passaggio se non utilizzata per ben più
di 20 anni può decadere? Se si, cosa possiamo fare per cancellarla?
Quali altri motivi potremmo avere per impugnare la delibera e/o
interdire il passaggio sulla strada nostra privata?

Ringrazio
Archimede
2006-07-28 18:17:02 UTC
Post by guido
Chiedo aiuto. La servitù di passaggio se non utilizzata per ben più
di 20 anni può decadere? Se si, cosa possiamo fare per cancellarla?
Quali altri motivi potremmo avere per impugnare la delibera e/o
interdire il passaggio sulla strada nostra privata?
Scusa, ma da quel che ho capito sulla vostra stradina grava una servitù di
passaggio (uomini e mezzi), ma non certo una per passaggio di fognature,
allacciamenti e quant'altro. Questa servitù deve essere appena eventualmente
istituita, e non sarà certamente gratuita...

Saluti Archi
guido
2006-07-31 14:39:16 UTC
Post by Archimede
Post by guido
Chiedo aiuto. La servitù di passaggio se non utilizzata per ben più
di 20 anni può decadere? Se si, cosa possiamo fare per cancellarla?
Quali altri motivi potremmo avere per impugnare la delibera e/o
interdire il passaggio sulla strada nostra privata?
Scusa, ma da quel che ho capito sulla vostra stradina grava una servitù di
passaggio (uomini e mezzi), ma non certo una per passaggio di fognature,
allacciamenti e quant'altro. Questa servitù deve essere appena eventualmente
istituita, e non sarà certamente gratuita...
Saluti Archi
grazie Archimede, comunque ci avevo pensato anch'io. Speravo che
qualcuno, per conoscenza o esperianza, mi aiutasse a sapere se posso
interdire ora il passaggio visto che per ben 27 anni non hanno mai
utilizzata la servitù di passaggio.

Saluti Guido
guido
2006-07-31 14:40:28 UTC
Post by Archimede
Post by guido
Chiedo aiuto. La servitù di passaggio se non utilizzata per ben più
di 20 anni può decadere? Se si, cosa possiamo fare per cancellarla?
Quali altri motivi potremmo avere per impugnare la delibera e/o
interdire il passaggio sulla strada nostra privata?
Scusa, ma da quel che ho capito sulla vostra stradina grava una servitù di
passaggio (uomini e mezzi), ma non certo una per passaggio di fognature,
allacciamenti e quant'altro. Questa servitù deve essere appena eventualmente
istituita, e non sarà certamente gratuita...
Saluti Archi
grazie Archimede, comunque ci avevo pensato anch'io. Speravo che
qualcuno, per conoscenza o esperianza, mi aiutasse a sapere se posso
interdire ora il passaggio visto che per ben 27 anni non hanno mai
utilizzata la servitù di passaggio.

Saluti Guido