Discussion:
Precetto con nuove tariffe
(troppo vecchio per rispondere)
Ragnarok
2012-09-04 13:15:25 UTC
Come lo fate?
Io pensavo di esporre la voce precetto e la voce per l'attività
esecutiva ai minimi, oltre le spese vistoche un po' di attività
esecutiva viene fatta (disamina titolo, notifica dello stesso).
Che ne pensate?
bingo
2012-09-04 20:29:31 UTC
"Ragnarok" ha scritto nel messaggio news:O9n1s.204637$***@tornado.fastwebnet.it...

Come lo fate?
Io pensavo di esporre la voce precetto e la voce per l'attività
esecutiva ai minimi, oltre le spese vistoche un po' di attività
esecutiva viene fatta (disamina titolo, notifica dello stesso).
Che ne pensate?



Trovati un avvocato praticante che ti spieghi come si fa !

:_)
Ragnarok
2012-09-05 08:59:49 UTC
Post by bingo
Trovati un avvocato praticante che ti spieghi come si fa !
Per adesso ho trovato solo ironia spicciola...
bingo
2012-09-06 21:11:19 UTC
Post by Ragnarok
Post by bingo
Trovati un avvocato praticante che ti spieghi come si fa !
Per adesso ho trovato solo ironia spicciola...
vuoi dire che anche sull'altro News TU eri ironico ???
Rodriguez
2012-09-11 18:40:44 UTC
Post by Ragnarok
Come lo fate?
Io pensavo di esporre la voce precetto e la voce per l'attività
esecutiva ai minimi, oltre le spese vistoche un po' di attività
esecutiva viene fatta (disamina titolo, notifica dello stesso).
Che ne pensate?
Mi perdoni, ma non posso sottrarmi da qualche brevissima considerazione.

Il suo quesito è da intendersi a mero titolo didattico conoscitivo ,
oppure Lei è un avvocato che deve redigere un precetto e allo scopo si
prefigge di impararlo su un newsgroup?

E dinanzi a tale ultima situazione, davvero drammaticamente
preoccupante, urgono chiarimenti da parte sua.

La ringrazio per gli opportuni chiarimenti che ci fornirà.

--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Massy
2012-09-11 20:47:39 UTC
Post by Rodriguez
Post by Ragnarok
Come lo fate?
Io pensavo di esporre la voce precetto e la voce per l'attività
esecutiva ai minimi, oltre le spese vistoche un po' di attività
esecutiva viene fatta (disamina titolo, notifica dello stesso).
Che ne pensate?
Mi perdoni, ma non posso sottrarmi da qualche brevissima
considerazione.
Il suo quesito è da intendersi a mero titolo didattico conoscitivo ,
oppure Lei è un avvocato che deve redigere un precetto e allo scopo si
prefigge di impararlo su un newsgroup?
E dinanzi a tale ultima situazione, davvero drammaticamente
preoccupante, urgono chiarimenti da parte sua.
La ringrazio per gli opportuni chiarimenti che ci fornirà.
So che sembrerà impossibile ma vi assicuro che sono (siamo) moltissimi
(tutti?) gli avvocati che si stanno chiedendo come (quali?) caspita inserire
gli onorari del precetto.
Merito di una legislazione accorta e ben fatta...
--
Massy
Rodriguez
2012-09-11 21:17:05 UTC
Post by Massy
Post by Rodriguez
Post by Ragnarok
Come lo fate?
Io pensavo di esporre la voce precetto e la voce per l'attività
esecutiva ai minimi, oltre le spese vistoche un po' di attività
esecutiva viene fatta (disamina titolo, notifica dello stesso).
Che ne pensate?
Mi perdoni, ma non posso sottrarmi da qualche brevissima
considerazione.
Il suo quesito è da intendersi a mero titolo didattico conoscitivo ,
oppure Lei è un avvocato che deve redigere un precetto e allo scopo si
prefigge di impararlo su un newsgroup?
E dinanzi a tale ultima situazione, davvero drammaticamente
preoccupante, urgono chiarimenti da parte sua.
La ringrazio per gli opportuni chiarimenti che ci fornirà.
So che sembrerà impossibile ma vi assicuro che sono (siamo) moltissimi
(tutti?) gli avvocati che si stanno chiedendo come (quali?) caspita inserire
gli onorari del precetto.
Merito di una legislazione accorta e ben fatta...
Tutta questa confusione che regna sovrana, è sicuramente un altro
fattore fondamentale che riempie le aule dei tribunali italiani.

Giorni addietro , addirittura leggevo che il nuovo sistema tariffario
deve essere applicato a tutte le cause indipendentemente se iniziate o
meno prima dell'entrata in vigore della legge.

Un quesito mi sorge spontaneo.

Se così fosse, sareste tutti " obbligati" a parametrare i compensi
secondo le tariffe di legge, poichè nessuno per le cause inerenti
processi iniziati ex ante, ha stabilito contrattualmente quanto dovutogli.

Saluti
Rodriguez













--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Max max
2012-09-13 17:04:46 UTC
a parametrare i compensi secondo le tariffe di legge
Quali tariffe ? :) Ed anche i parametri sono parametri per modo di dire :)
Rodriguez
2012-09-13 19:33:12 UTC
Post by Max max
a parametrare i compensi secondo le tariffe di legge
Quali tariffe ? :) Ed anche i parametri sono parametri per modo di dire :)
Signori avvocati, Santo Cielo!

Non mi dite che ignorate le nuove tariffe forensi, introdotte con D.M
n. 140 del 20 luglio 2012, che semplificano il calcolo dei compensi,
abrogando definitivamente il vecchio tariffario ritenuto oggettivamente
obsoleto e inadatto a rispondere alle esigenze di chiarezza , e
parametrano i compensi per fasi processuali e non per singole attività.

Dobbiamo solo prendere atto che «Finalmente qualcosa si muove» nella
soluzione tanto auspicata e desiderata. :)

Ci auspichiamo altresì con immenso piacere e soddisfazione,che l'impegno
assunto da questo governo tecnico di liberalizzare, prosegua con la
stessa forza e il medesimo tenore che lo ha caratterizzato sin d'ora.

Saluti Cordiali
Rodriguez









--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
ponziopilato
2012-09-14 09:59:46 UTC
Non mi dite che ignorate le nuove tariffe forensi, introdotte con D.M n.
140 del 20 luglio 2012, che semplificano il calcolo dei compensi,
abrogando definitivamente il vecchio tariffario ritenuto oggettivamente
obsoleto e inadatto a rispondere alle esigenze di chiarezza , e
parametrano i compensi per fasi processuali e non per singole attività.
Dobbiamo solo prendere atto che «Finalmente qualcosa si muove» nella
soluzione tanto auspicata e desiderata. :)
Ci auspichiamo altresì con immenso piacere e soddisfazione,che l'impegno
assunto da questo governo tecnico di liberalizzare, prosegua con la stessa
forza e il medesimo tenore che lo ha caratterizzato sin d'ora.
Saluti Cordiali
Rodriguez
è proprio vero, perdi un pirla e ne trovi subito un altro
Rodriguez
2012-09-14 12:51:49 UTC
Post by ponziopilato
Post by Rodriguez
Non mi dite che ignorate le nuove tariffe forensi, introdotte con D.M
n. 140 del 20 luglio 2012, che semplificano il calcolo dei compensi,
abrogando definitivamente il vecchio tariffario ritenuto
oggettivamente obsoleto e inadatto a rispondere alle esigenze di
chiarezza , e parametrano i compensi per fasi processuali e non per
singole attività.
Dobbiamo solo prendere atto che «Finalmente qualcosa si muove» nella
soluzione tanto auspicata e desiderata. :)
Ci auspichiamo altresì con immenso piacere e soddisfazione,che
l'impegno assunto da questo governo tecnico di liberalizzare, prosegua
con la stessa forza e il medesimo tenore che lo ha caratterizzato sin
d'ora.
Saluti Cordiali
Rodriguez
è proprio vero, perdi un pirla e ne trovi subito un altro
Costui, in assenza di argomentazioni, ricorre subito agli insulti.

Auspichiamo non se ne lavi le mani qualora dovrà rispondere dei suoi
scritti.

Saluti
Rodriguez







--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
ponziopilato
2012-09-14 13:31:03 UTC
Post by Rodriguez
Costui, in assenza di argomentazioni, ricorre subito agli insulti.
in assenza di argomentazioni, le tue, si ricorre ai dati di fatto e cioè che
sei un pirla, tutto qui..
che poi ti bruci è altra storia
bye
Max max
2012-09-14 11:29:57 UTC
Post by Rodriguez
Non mi dite che ignorate le nuove tariffe forensi
Tariffe ?
Post by Rodriguez
, che semplificano il calcolo dei compensi,
rotfl ...
"
7. In nessun caso le soglie numeriche indicate, anche a mezzo di
percentuale, sia nei minimi che nei

massimi, per la liquidazione del compenso, nel presente decreto e nelle
tabelle allegate, sono

vincolanti per la liquidazione stessa.

"
Rodriguez
2012-09-14 12:40:23 UTC
Post by Max max
Post by Rodriguez
Non mi dite che ignorate le nuove tariffe forensi
Tariffe ?
Riporto quello che trovo nelle convenzioni di titolazione dei maggiori
quotidiani e autorevoli portali in materia, spero la discussione non
verti sulla necessità di emendarli tutti, perchè non aggradano.
Post by Max max
Post by Rodriguez
, che semplificano il calcolo dei compensi,
rotfl ...
"
7. In nessun caso le soglie numeriche indicate, anche a mezzo di
percentuale, sia nei minimi che nei
massimi, per la liquidazione del compenso, nel presente decreto e nelle
tabelle allegate, sono
vincolanti per la liquidazione stessa.
"
Questo meraviglioso comma 7 dell'art. 1 del succitato decreto, inerisce
semplicemente la flessibilità interna dell'organo giudicante nella
determinazione giudiziale dei compensi che, pur soggetti alla
valutazione discrezionale del medesimo, fanno appello alla capacità ed
alla professionalità del legale e pertanto dallo stesso piu' di altri
governabili.

Resto ovviamente a disposizione per ulteriori chiarimenti che dovessero
rendersi necessari.

Saluti cordiali
Rodriguez


--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Max max
2012-09-14 16:34:07 UTC
Post by Rodriguez
Riporto quello che trovo nelle convenzioni di titolazione dei maggiori
quotidiani e autorevoli portali in materia
Ergo rifletti a come la disinformazione sia imperante.

,
Post by Rodriguez
Questo meraviglioso comma 7 dell'art. 1 del succitato decreto, inerisce
semplicemente la flessibilità interna dell'organo giudicante
che potrà fare come gli pare in assenza di accordi. Questo decretino in
realtà da carta bianca (ma rimane il limite dell'adeguatezza che però non
sarà conveniente azionare) al giudice che farà la liquidazione, il resto è
fuffa.
In certi casi (ad esempio il precetto) si pongono anche dei problemi
pratici.
Ma il tutto fa parte di un disegno ormai chiaro, ridurre la domanda di
giustizia non facendo sì che diritti ed interessi legittimi siano tutelati
ma rendendo difficile avere una sentenza (per motivi economici, procedurali,
etc.)
In questo quadro chi ha ragione dovrà fare i conti anche con una riduzione
delle spese legali che gli saranno liquidate dal giudice (non avendo capito
i giudici che se non faranno liquidazioni decenti sarà questo l'effetto).
Peccato però che l'offerta di giustizia sia quello che trattiene i cittadini
dal prendere le armi o farsi giustizia da sè.
Contenti voi ...
Rodriguez
2012-09-14 20:46:23 UTC
Post by Max max
Post by Rodriguez
Riporto quello che trovo nelle convenzioni di titolazione dei maggiori
quotidiani e autorevoli portali in materia
Ergo rifletti a come la disinformazione sia imperante.
,
Ergo , tutt'altro, confido col fatto che Lei non voglia arrogarsi la
presunzione di ribattere , nello streguo tentativo di minare la
credibilità di autorevolissimi organi di informazioni che hanno
riportato nelle loro pagine le titolazioni in argomento.

La differenza maggiore fra le tariffe e i parametri, e della postilla
che ribadisce la non vincolanza , sembra peraltro mirare piu' che altro
all'eventualità negativa , in cui il giudicante rilevi profili di
incompetenza , negligenza e quindi di approssimazione nella prestazione
erogata dal professionista ed è quindi piu' che altro di matrice
prettamente ideologica piu' che pragmatica come ci si potrebbe aspettare.

Comunque sta ponendo una questione di lana caprina che Le costa solo
fatica pratica e mentale, senza dare in realtà nessun valido e concreto
contributo alla sua causa.
Post by Max max
Post by Rodriguez
Questo meraviglioso comma 7 dell'art. 1 del succitato decreto, inerisce
semplicemente la flessibilità interna dell'organo giudicante
che potrà fare come gli pare in assenza di accordi. Questo decretino in
realtà da carta bianca (ma rimane il limite dell'adeguatezza che però non
sarà conveniente azionare) al giudice che farà la liquidazione, il resto è
fuffa.
In certi casi (ad esempio il precetto) si pongono anche dei problemi
pratici.
Ma il tutto fa parte di un disegno ormai chiaro, ridurre la domanda di
giustizia non facendo sì che diritti ed interessi legittimi siano tutelati
ma rendendo difficile avere una sentenza (per motivi economici, procedurali,
etc.)
Con questa dinamica di narrativa, tra "fuffa" e problemi di ordine
pratico, lascia tutto sottointeso che sinceramente non mi è molto chiaro
il senso del discorso.
Post by Max max
In questo quadro chi ha ragione dovrà fare i conti anche con una riduzione
delle spese legali che gli saranno liquidate dal giudice (non avendo capito
i giudici che se non faranno liquidazioni decenti sarà questo l'effetto).
Peccato però che l'offerta di giustizia sia quello che trattiene i cittadini
dal prendere le armi o farsi giustizia da sè.
Contenti voi ...
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei
giovani avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
ove l'esperienza non paga, a fare concorrenza agli avvocati "vecchi"
affermati; e che la presenza dei minimi tariffari avrebbe preservato
anche questa fetta di mercato a vantaggio dei "vecchi".

Sono perfattamente cosciente delle obiezioni che sollevate all'argomento:

- Il consumatore si prende delle fregature, l'avvocato che va'
sottotariffa non puo' fare bene il suo lavoro.
Ho lavorato anni in un studio legale, e posso affermare con cognizione
di causa che gli avvocati bravi, come i cialtroni ci sono sempre stati,
e particolarmente nella realtà in cui vivevo, si andava di già
abbondantemente sotto tariffa per competere;

- Quanto alla dignità forense . Ci sono tantissimi avvocati che non si
pongono assolutamente il problema delle tariffe minime perchè bravi ,
produttivi, sapienti, e consci che i nuovi parametri non svalutano di
certo la professione, e continuano ad offrire un servizio
qualitativamente alto e competitivo.

Puo' ribattersi che ne traggono vantaggio solo i clienti in posizione
dominante e che il cittadino non ne trae vantaggi.
La cosa può essere vera, ma non necessariamente.

Per l'avvocato giovane l'abolizione delle tariffe minime è una grande
opportunità, adesso il giovane avvocato puo' sottrarre clienti ai "
vecchi" poichè i clienti hanno convenienza a farlo, aprendo ad un
mercato prima precluso con tariffe competitive.

Tra i tanti fattori che hanno portato il bel Paese in queste condizioni
ci sono proprio gli interessi corporativi, vi ricordate quando Bersani
si inventò le parafarmacie ?

Tanti posti di lavoro creati e prezzi piu' bassi per i consumatori
finali , semplicemente riducendo uno dei tanti privilegi corporativi.

Così attendo trepidosamente di vedere al piu' presto quei grossi
cartelloni pubblicitari tipo quelli dei dentisti, hai presente : " prima
visita gratis, pulizia dei denti 25€ ? "

Già si leggono preventivi di giovani avvocati che fanno gratis le prime
diffide di recupero crediti (e ci pagano anche le spese per la
raccomandata :) ) per poi accontentarsi di una percentuale del credito
recuperato.

Peraltro, già non mancano pubblicità aggressive e strascichi, dove si
punta sul prezzo secco , di agguerriti duellanti giovani forensi,
costretti a lavorare bene e a bun prezzo, pur di accaparrarsi il
cliente, in una chiara esigenza di mercato di concorrenza , di
liberalizzazione.

E comunque, chi non vorrà e/o saprà tenersi al passo col corso di questo
profondo mutamento delle professioni legali, puo' sempre cambiare
lavoro, e si sentono di tanti avvocati che lo hanno già fatto, visti i
tempi di crisi!

Non posso che augurarVi buona fortuna! :)

Rodriguez

---------------------







--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Ragnarok
2012-09-15 01:11:02 UTC
Post by Rodriguez
Per l'avvocato giovane l'abolizione delle tariffe minime è una grande
opportunità, adesso il giovane avvocato puo' sottrarre clienti ai "
vecchi" poichè i clienti hanno convenienza a farlo, aprendo ad un
mercato prima precluso con tariffe competitive.
Perché l'avvocato giovane dovrebbe lavorare sottopagato?
Post by Rodriguez
Già si leggono preventivi di giovani avvocati che fanno gratis le prime
diffide di recupero crediti (e ci pagano anche le spese per la
raccomandata :) ) per poi accontentarsi di una percentuale del credito
recuperato.
Fare una raccomandata standard non costa nulla, e la percentuale sul
recuperato, spesso, è a danno del cliente.
Post by Rodriguez
Peraltro, già non mancano pubblicità aggressive e strascichi, dove si
punta sul prezzo secco , di agguerriti duellanti giovani forensi,
costretti a lavorare bene e a bun prezzo, pur di accaparrarsi il
cliente, in una chiara esigenza di mercato di concorrenza , di
liberalizzazione.
Il prezzo secco come dici lo puoi fare su ben poche cose. Su tutte le
altre il cliente dovrebbe interrogarsi su come lavora un avvocato che
prende così poco..
Rodriguez
2012-09-15 01:37:20 UTC
Post by Ragnarok
Post by Rodriguez
Per l'avvocato giovane l'abolizione delle tariffe minime è una grande
opportunità, adesso il giovane avvocato puo' sottrarre clienti ai "
vecchi" poichè i clienti hanno convenienza a farlo, aprendo ad un
mercato prima precluso con tariffe competitive.
Perché l'avvocato giovane dovrebbe lavorare sottopagato?
Post by Rodriguez
Già si leggono preventivi di giovani avvocati che fanno gratis le prime
diffide di recupero crediti (e ci pagano anche le spese per la
raccomandata :) ) per poi accontentarsi di una percentuale del credito
recuperato.
Fare una raccomandata standard non costa nulla, e la percentuale sul
recuperato, spesso, è a danno del cliente.
Post by Rodriguez
Peraltro, già non mancano pubblicità aggressive e strascichi, dove si
punta sul prezzo secco , di agguerriti duellanti giovani forensi,
costretti a lavorare bene e a bun prezzo, pur di accaparrarsi il
cliente, in una chiara esigenza di mercato di concorrenza , di
liberalizzazione.
Il prezzo secco come dici lo puoi fare su ben poche cose. Su tutte le
altre il cliente dovrebbe interrogarsi su come lavora un avvocato che
prende così poco..
Carissimi,

la "palla" è in mano al governo e dunque spetta a questo la
responsabilità e l'iniziativa su cambiamenti e miglioramenti da adottare.

Sono materie non concordatarie , leggi dello Stato Italiano, e alle
«leggi si obbedisce».

Del resto, ad alcuni conservatori-corporativi potrebbe risultare un po'
indigesto, ma del resto nessuna purga agisce senza dolori di
pancia...anche perche ...si sa!...la cacca volenti o nolenti va’
comunque prima o poi evacuata. :)

Saluti
Rodriguez

-------------


--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
ponziopilato
2012-09-15 08:17:52 UTC
Post by Rodriguez
Del resto, ad alcuni conservatori-corporativi potrebbe risultare un po'
indigesto, ma del resto nessuna purga agisce senza dolori di
pancia...anche perche ...si sa!...la cacca volenti o nolenti va’ comunque
prima o poi evacuata. :)
ecco, evacua!
Max max
2012-09-15 09:43:01 UTC
credibilità di autorevolissimi organi di informazioni che hanno riportato
nelle loro pagine le titolazioni in argomento.
rotflmao
prettamente ideologica piu' che pragmatica come ci si potrebbe aspettare.
Peccato che quella abbia valore precettivo ...
Comunque sta ponendo una questione di lana caprina
Raccontalo a chi vincerà una causa dopo anni e si vedrà liquidata una
miseria per spese (un po' come quando il giudice compensa).
alla sua causa.
Quale causa ? :)
lascia tutto sottointeso che sinceramente non mi è molto chiaro il senso
del discorso.
Che quel decreto in realtà lascia i giudici liberi di fare quello che
vogliono e senza dare tante motivazioni. Quindi ci saranno giudici che
liquideranno poco (ad esempio quelli amministrativi e parte degli ordinari),
giudici che liquideranno il giusto e giudici che liquideranno troppo.
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei giovani
avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
Queli invece sono i più svantaggi in quanto non sono in condizione di
rifiutare incarichi a poco. E' anche vero che uno scopo secondario di queste
provvedimenti può essere quello di ridurre il numero degli avvocati
facendoli uscire dal mercato per fame. Indovina chi uscirà prima, ovviamente
quelli più deboli tra cui molti giovani.
di causa che gli avvocati bravi, come i cialtroni ci sono sempre stati,
Hai scoperto l'acqua calda :), considerati anche i numeri in gioco. Ma un
avvocato molto bravo non compete sulle tariffe ... (vedi i redditi della
ministra per esempio)
Puo' ribattersi che ne traggono vantaggio solo i clienti in posizione
dominante e che il cittadino non ne trae vantaggi.
La cosa può essere vera, ma non necessariamente.
Purtroppo è vera.
per poi accontentarsi di una percentuale del credito recuperato.
Di questo passo sarà sempre più difficile recuperare i crediti ...
di agguerriti duellanti giovani forensi, costretti a lavorare bene e a bun
prezzo, pur di accaparrarsi il cliente, in una chiara esigenza di mercato
di concorrenza , di liberalizzazione.
Aspetta e spera :)
Ragnarok
2012-09-15 12:07:36 UTC
Post by Max max
Hai scoperto l'acqua calda :), considerati anche i numeri in gioco. Ma un
avvocato molto bravo non compete sulle tariffe ... (vedi i redditi della
ministra per esempio)
Avvocato bravo la ministra? Con la cialtronata che ha fatto con le tariffe?
Rodriguez
2012-09-16 00:13:47 UTC
Post by Max max
credibilità di autorevolissimi organi di informazioni che hanno riportato
nelle loro pagine le titolazioni in argomento.
rotflmao
prettamente ideologica piu' che pragmatica come ci si potrebbe aspettare.
Peccato che quella abbia valore precettivo ...
Comunque sta ponendo una questione di lana caprina
Raccontalo a chi vincerà una causa dopo anni e si vedrà liquidata una
miseria per spese (un po' come quando il giudice compensa).
alla sua causa.
Quale causa ? :)
lascia tutto sottointeso che sinceramente non mi è molto chiaro il senso
del discorso.
Che quel decreto in realtà lascia i giudici liberi di fare quello che
vogliono e senza dare tante motivazioni. Quindi ci saranno giudici che
liquideranno poco (ad esempio quelli amministrativi e parte degli ordinari),
giudici che liquideranno il giusto e giudici che liquideranno troppo.
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei giovani
avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
Queli invece sono i più svantaggi in quanto non sono in condizione di
rifiutare incarichi a poco. E' anche vero che uno scopo secondario di queste
provvedimenti può essere quello di ridurre il numero degli avvocati
facendoli uscire dal mercato per fame. Indovina chi uscirà prima, ovviamente
quelli più deboli tra cui molti giovani.
Mi duole doverti rimproverare la cattiva abitudine di troncare le mie
frasi in un modo improvviso togliento frasi che pregiudicano la
comprensione di quanto ho scritto prima o dopo, un chiaro risvolto
negativo come quello di evidenziare la frase senza citazione, ovvero di
attirare l'attenzione solo sulle parti di proprio interesse.

L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei
giovani avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
ove l'esperienza non paga, a fare concorrenza agli avvocati "vecchi"
affermati; e che la presenza dei minimi tariffari avrebbe preservato
anche questa fetta di mercato a vantaggio dei "vecchi".

Un sostegno alle miei idee è confermata da una voce autorevole, quale
quella di Gaetano Romano, presidente dell'Associazione Nazionale
Praticanti ed Avvocati, da tempo favorevole ai tentativi di
liberalizzare il settore: «Siamo assolutamente favorevoli all'abolizione
delle tariffe forensi e della pubblicità, perché questi due divieti
servivano solo a mummificare il mercato a danno di noi giovani
professionisti».

Spero che tu prenda questo commento seriamente e Ti astenga dal deridere
anche Lui.

"Niente da aggiungere, da parte mia".
Post by Max max
di causa che gli avvocati bravi, come i cialtroni ci sono sempre stati,
Hai scoperto l'acqua calda :), considerati anche i numeri in gioco. Ma un
avvocato molto bravo non compete sulle tariffe ... (vedi i redditi della
ministra per esempio)
Puo' ribattersi che ne traggono vantaggio solo i clienti in posizione
dominante e che il cittadino non ne trae vantaggi.
La cosa può essere vera, ma non necessariamente.
Purtroppo è vera.
per poi accontentarsi di una percentuale del credito recuperato.
Di questo passo sarà sempre più difficile recuperare i crediti ...
di agguerriti duellanti giovani forensi, costretti a lavorare bene e a bun
prezzo, pur di accaparrarsi il cliente, in una chiara esigenza di mercato
di concorrenza , di liberalizzazione.
Aspetta e spera :)
Spero mi solleva dall'onere di linkarti già qualche sito di avvocati,
diventati imprenditori; tutto in stile negozio on the road.

Con tanto di preziario promosso come la frutta nelle bancarelle ,con
prezzo e qualità facilmente confrontabili.

Il sito , che non ti linko per non pubblicizzarlo apre al cliente con
una "formula" magica : primo consulto gratuito , servizio personalizzato
, pagamento a percentuale sul credito recuperato, o esito favorevole
del giudizio, nessuna segretaria come filtro col cliente, massima
professionalità e trasparenza col cliente.

Con profondo entusiasmo per questa nuova profonda e dinamica realtà a
beneficio di tutti.

Saluti cordiali
Rodriguez

--------------






--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Rodriguez
2012-09-16 00:24:13 UTC
Post by Rodriguez
Post by Max max
credibilità di autorevolissimi organi di informazioni che hanno riportato
nelle loro pagine le titolazioni in argomento.
rotflmao
prettamente ideologica piu' che pragmatica come ci si potrebbe aspettare.
Peccato che quella abbia valore precettivo ...
Comunque sta ponendo una questione di lana caprina
Raccontalo a chi vincerà una causa dopo anni e si vedrà liquidata una
miseria per spese (un po' come quando il giudice compensa).
alla sua causa.
Quale causa ? :)
lascia tutto sottointeso che sinceramente non mi è molto chiaro il senso
del discorso.
Che quel decreto in realtà lascia i giudici liberi di fare quello che
vogliono e senza dare tante motivazioni. Quindi ci saranno giudici che
liquideranno poco (ad esempio quelli amministrativi e parte degli ordinari),
giudici che liquideranno il giusto e giudici che liquideranno troppo.
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei giovani
avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
Queli invece sono i più svantaggi in quanto non sono in condizione di
rifiutare incarichi a poco. E' anche vero che uno scopo secondario di queste
provvedimenti può essere quello di ridurre il numero degli avvocati
facendoli uscire dal mercato per fame. Indovina chi uscirà prima, ovviamente
quelli più deboli tra cui molti giovani.
Mi duole doverti rimproverare la cattiva abitudine di troncare le mie
frasi in un modo improvviso togliento frasi che pregiudicano la
comprensione di quanto ho scritto prima o dopo, un chiaro risvolto
negativo come quello di evidenziare la frase senza citazione, ovvero di
attirare l'attenzione solo sulle parti di proprio interesse.
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei
giovani avvocati, che riescono sopratutto in quei servizi professionali
ove l'esperienza non paga, a fare concorrenza agli avvocati "vecchi"
affermati; e che la presenza dei minimi tariffari avrebbe preservato
anche questa fetta di mercato a vantaggio dei "vecchi".
Un sostegno alle miei idee è confermata da una voce autorevole, quale
quella di Gaetano Romano, presidente dell'Associazione Nazionale
Praticanti ed Avvocati, da tempo favorevole ai tentativi di
liberalizzare il settore: «Siamo assolutamente favorevoli all'abolizione
delle tariffe forensi e della pubblicità, perché questi due divieti
servivano solo a mummificare il mercato a danno di noi giovani
professionisti».
Spero che tu prenda questo commento seriamente e Ti astenga dal deridere
anche Lui.
"Niente da aggiungere, da parte mia".
Post by Max max
di causa che gli avvocati bravi, come i cialtroni ci sono sempre
stati,
Hai scoperto l'acqua calda :), considerati anche i numeri in gioco. Ma un
avvocato molto bravo non compete sulle tariffe ... (vedi i redditi della
ministra per esempio)
Puo' ribattersi che ne traggono vantaggio solo i clienti in posizione
dominante e che il cittadino non ne trae vantaggi.
La cosa può essere vera, ma non necessariamente.
Purtroppo è vera.
per poi accontentarsi di una percentuale del credito recuperato.
Di questo passo sarà sempre più difficile recuperare i crediti ...
di agguerriti duellanti giovani forensi, costretti a lavorare bene e a bun
prezzo, pur di accaparrarsi il cliente, in una chiara esigenza di mercato
di concorrenza , di liberalizzazione.
Aspetta e spera :)
Spero mi solleva dall'onere di linkarti già qualche sito di avvocati,
diventati imprenditori; tutto in stile negozio on the road.
Con tanto di preziario promosso come la frutta nelle bancarelle ,con
prezzo e qualità facilmente confrontabili.
Il sito , che non ti linko per non pubblicizzarlo apre al cliente con
una "formula" magica : primo consulto gratuito , servizio personalizzato
, pagamento a percentuale sul credito recuperato, o esito favorevole
del giudizio, nessuna segretaria come filtro col cliente, massima
professionalità e trasparenza col cliente.
Con profondo entusiasmo per questa nuova profonda e dinamica realtà a
beneficio di tutti.
Saluti cordiali
Rodriguez
--------------
Currenti calamo:
......in un modo improvviso *togliendo* frasi che pregiudicano....


--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Max max
2012-09-16 18:00:00 UTC
L'abolizione dei minimi tariffari è senza dubbio a vantaggio, dei giovani
avvocati
Ne riparleremo tra un paio d'anni ...

Alessandro D'Oria
2012-09-13 09:08:16 UTC
Post by Massy
So che sembrerà impossibile ma vi assicuro che sono (siamo) moltissimi
(tutti?) gli avvocati che si stanno chiedendo come (quali?) caspita inserire
gli onorari del precetto.
--
Ma guarda, io (e altri colleghi, dopo elaborata discussione al bar del
tribunale...^_^ ) ci stiamo regolando in una maniera semplicissima:

- individua il tuo scaglione di competenza, scegli la somma che reputi
opportuna in base a tale scaglione;
- nel precetto scrivi: "Intima e fa precetto e bla bla la complessiva
somma di euro:
- e specifichi la sorte capitale, ovviamente, e infine: "oltre compensi
professionali di redazione precetto, come quantificati nel D.M.
140/2012, ammontati ad euro"....

A quanto pare, sentiti i giudici di pace a riguardo, una composizione
del genere è abbastanza in linea con il "diktat" ministeriale e cmq
nessuno, tra i colleghi, sarebbe disponibile ad opporre un precetto del
genere. Per il resto, cmq, si naviga a vista.

Alex
--
"Le leggi...per i nemici si applicano, per gli amici si
interpretano"(G.Giolitti).
Rodriguez
2012-09-13 20:01:28 UTC
Post by Alessandro D'Oria
Post by Massy
So che sembrerà impossibile ma vi assicuro che sono (siamo) moltissimi
(tutti?) gli avvocati che si stanno chiedendo come (quali?) caspita inserire
gli onorari del precetto.
--
Ma guarda, io (e altri colleghi, dopo elaborata discussione al bar del
- individua il tuo scaglione di competenza, scegli la somma che reputi
opportuna in base a tale scaglione;
- nel precetto scrivi: "Intima e fa precetto e bla bla la complessiva
- e specifichi la sorte capitale, ovviamente, e infine: "oltre compensi
professionali di redazione precetto, come quantificati nel D.M.
140/2012, ammontati ad euro"....
Euro 20,00 (dicasi ventieuro/00 ).:)
E' tutto semplificato e di una facilità oserei dire incredibile!
Al posto di quella brutta tabellina nella quale , talvolta per errore,
altre per mala fides, alcuni avvocati ripetevano tutte quelle voci
incosistenti, ed inesistenti; oggigiorno è tutto semplificato.

Solo quattro scaglioni da :
- euro 0 a euro 5.000: da 20 a 100 euro
- euro 5.001 a euro 500.000: da 150 a 350 euro
- euro 500.001 a euro 1.500.000: da 400 a 600 euro
- euro 1.500.000: da 700 a 900 euro.

Tengo altresì a precisare che sulle somme così individuate debbono
essere aggiunte IVA e CAP , ma non è piu' previsto il rimborso per
spese generali (12,5%) come da previgente tariffario, e ovviamente non
dimenticate di fatturare. :)

In occasione delle rivelazioni di cui ut supra, vige peraltro un
accresciuto obbligo di informare tutti i lettori della natura
stragiudiziale dell'atto di precetto che consegue la non necessità
dell'obbligo della difesa tecnica relativamente all'atto e
l'inapplicabilità delle norme relative agli atti processuali.

Pertanto, l'atto di precetto *puo' essere redatto e sottoscritto sia
dalla parte personalmente* che da un procuratore ad negotia della parte.

Saluti cordiali
Rodriguez






--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Alessandro D'Oria
2012-09-13 20:20:24 UTC
Il giorno Thu, 13 Sep 2012 22:01:28 +0200, l'imputato Rodriguez
Post by Rodriguez
Pertanto, l'atto di precetto *puo' essere redatto e sottoscritto sia
dalla parte personalmente* che da un procuratore ad negotia della parte.
--
Infatti...per 20 euri dico al cliente di scriverselo da solo...:-)))

Alex

--
"Le leggi...per i nemici si applicano,per gli amici si interpretano"(G.Giolitti).
Rodriguez
2012-09-13 21:14:09 UTC
Post by Alessandro D'Oria
--
Infatti...per 20 euri dico al cliente di scriverselo da solo...:-)))
Alex
Una risposta abbastanza scontata che alla fine non troverà alcun
riscontro oggettivo nella realtà .

Comunque ti segnalo un video che sono certo troverai di tuo interesse:

http://www.dailymotion.com/video/xsq66m_appello-agli-italiani-di-paola-musu-l-avvocato-che-ha-denunciato-i-vertici-delle-istituzioni_news


--- Posted via news://freenews.netfront.net/ - Complaints to ***@netfront.net ---
Max max
2012-09-14 11:30:55 UTC
Post by Rodriguez
E' tutto semplificato e di una facilità oserei dire incredibile!
Ok l'hai scritto tu il decreto allora :)
Questo cosa significa ?
"
7. In nessun caso le soglie numeriche indicate, anche a mezzo di
percentuale, sia nei minimi che nei

massimi, per la liquidazione del compenso, nel presente decreto e nelle
tabelle allegate, sono

vincolanti per la liquidazione stessa.

"