(troppo vecchio per rispondere)
Reato edilizio...si prescrive o no ?
Antonio
2011-01-13 16:15:06 UTC
Buonasera a tutti.
Una domanda: ma un abuso edilizio (che comporta reato) commesso 30
anni fa, per esempio, ed accertato oggi...è soggetto a prescrizione
oppure no ?
Perchè alcuni dicono si tratti di reato permanente, quindi in teoria
sarebbe imprescrittibile...anche tra 1.000 anni può esserci il reato.
Mentre secondo altre sentenze si tratta di reato instantaneo, quindi
la prescrizione parte dall'ultimazione dell'opera, sicchè nell'esempio
di cui sopra, un abuso edilizio di 30 anni fa sarebbe inesorabilmente
prescritto.
Qualche consiglio ?
Grazie !
niubbazzo
2011-01-13 17:55:04 UTC
Post by Antonio
Perchè alcuni dicono si tratti di reato permanente,
imo, e' un reato istantaneo (che si consuma con l'ultimazione dell'opera) a
effetti (eventualmente) permanenti; a ragionare diversamente, anche il furto
di una macchina mai più ritrovata sarebbe un reato permanente.

il problema sta nel provare che la violazione edilizia che si e' accertata
oggi e' stata in realtà commessa e si era già perfezionata così com'e' ora x
tempo prima
Ettore
2011-01-13 18:23:17 UTC
Post by niubbazzo
il problema sta nel provare che la violazione edilizia che si e' accertata
oggi e' stata in realtà commessa e si era già perfezionata così com'e' ora
x tempo prima
oddio un immobile costruito 20 anni fa, mostra inevitabilmente, per quanto
si rimetta a nuovo, i segni del tempo, senza contare i rilievi
erofotogrammetrici ecc
Rapture
2011-01-13 19:33:11 UTC
Post by Ettore
Post by niubbazzo
il problema sta nel provare che la violazione edilizia che si e'
accertata oggi e' stata in realtà commessa e si era già perfezionata così
com'e' ora x tempo prima
oddio un immobile costruito 20 anni fa, mostra inevitabilmente, per quanto
si rimetta a nuovo, i segni del tempo, senza contare i rilievi
erofotogrammetrici ecc
Gia'
Rosco
2011-01-13 20:24:11 UTC
Post by Antonio
Buonasera a tutti.
Una domanda: ma un abuso edilizio (che comporta reato) commesso 30
anni fa, per esempio, ed accertato oggi...è soggetto a prescrizione
oppure no ?
Perchè alcuni dicono si tratti di reato permanente, quindi in teoria
sarebbe imprescrittibile...anche tra 1.000 anni può esserci il reato.
Mentre secondo altre sentenze si tratta di reato instantaneo, quindi
la prescrizione parte dall'ultimazione dell'opera, sicchè nell'esempio
di cui sopra, un abuso edilizio di 30 anni fa sarebbe inesorabilmente
prescritto.
Qualche consiglio ?
Grazie !
Devo cercare la fonte.....
comunque per gli abusi edilizi il penale và in prescrizione trascorso il
20ennio se non contestato in quell'arco di tempo
l'amministrativo non si prescrive mai..... cioè se il manufatto è abusivo
rimane abusivo per sempre a meno di condono/sanatoria/demolizione e
ripristino dello stato dei luoghi.
Buona serata

R.
brutio brutio
2011-01-13 21:35:35 UTC
Post by Rosco
Post by Antonio
Buonasera a tutti.
Una domanda: ma un abuso edilizio (che comporta reato) commesso 30
anni fa, per esempio, ed accertato oggi...è soggetto a prescrizione
oppure no ?
Perchè alcuni dicono si tratti di reato permanente, quindi in teoria
sarebbe imprescrittibile...anche tra 1.000 anni può esserci il reato.
Mentre secondo altre sentenze si tratta di reato instantaneo, quindi
la prescrizione parte dall'ultimazione dell'opera, sicchè nell'esempio
di cui sopra, un abuso edilizio di 30 anni fa sarebbe inesorabilmente
prescritto.
Qualche consiglio ?
Grazie !
Devo cercare la fonte.....
comunque per gli abusi edilizi il penale và in prescrizione trascorso il
20ennio se non contestato in quell'arco di tempo
l'amministrativo non si prescrive mai..... cioè se il manufatto è abusivo
rimane abusivo per sempre a meno di condono/sanatoria/demolizione e
ripristino dello stato dei luoghi.
Buona serata
R.
e se denuncio il mio vicino di casa che ha costruito un fabbricato abusivo
venti o
più anni fa o non rispettando le prescrizioni indicate nella concessione
edilizia,
il Comune può intervenire?
Grazie
Brutio
Rosco
2011-01-14 08:53:17 UTC
"brutio brutio" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:4d2f702b$0$19263$***@reader2.news.tin.it...

Cut
Post by brutio brutio
e se denuncio il mio vicino di casa che ha costruito un fabbricato abusivo
venti o
più anni fa o non rispettando le prescrizioni indicate nella concessione
edilizia,
il Comune può intervenire?
Grazie
Brutio
Certo che interviene....contesta entrambi i reati, ma mentre il penale si
prescrive l'amministrativo no...... per cui il vicino è obbligato a sanare,
sempre che vi siano i presupposti o demolire.
Caso che è successo ad un mio cliente un paio di anni fà..... vicino che fà
un esposto comune, carabinieri, procura etc etc, per un abuso consistente in
un box nell'orto e la tamponatura del terrazzo. Per il penale i giudici
hanno prosciolto il mio cliente dal reato di abusivismo edilizio visto che
l'epoca realizzativa delle opere era tipo il 1985 o giu' di li, il reato
amministrativo è stato sanato previo il pagameto del permesso a costuire in
sanatoria, per la chiusura del portico, e con la demolizione per il box
nell'orto.
Considera che se il tuo vicino lede un tu diritto puoi fargli sempre causa,
tutti gli atti urbanistici rilasciati sono "fatti i salvi i diritti di
terzi"
eiffel
2011-01-14 20:07:07 UTC
Post by Rosco
Cut
Post by brutio brutio
e se denuncio il mio vicino di casa che ha costruito un fabbricato
abusivo venti o
più anni fa o non rispettando le prescrizioni indicate nella concessione
edilizia,
il Comune può intervenire?
Grazie
Brutio
Certo che interviene....contesta entrambi i reati, ma mentre il penale si
prescrive l'amministrativo no...... per cui il vicino è obbligato a
sanare, sempre che vi siano i presupposti o demolire.
Caso che è successo ad un mio cliente un paio di anni fà..... vicino che
fà un esposto comune, carabinieri, procura etc etc, per un abuso
consistente in un box nell'orto e la tamponatura del terrazzo. Per il
penale i giudici hanno prosciolto il mio cliente dal reato di abusivismo
edilizio visto che l'epoca realizzativa delle opere era tipo il 1985 o
giu' di li, il reato amministrativo è stato sanato previo il pagameto del
permesso a costuire in sanatoria, per la chiusura del portico, e con la
demolizione per il box nell'orto.
Considera che se il tuo vicino lede un tu diritto puoi fargli sempre
causa, tutti gli atti urbanistici rilasciati sono "fatti i salvi i diritti
di terzi"
E l'usucapione dove lo mettiamo?
Se il vicino si sveglia dopo 20 anni e un giorno?
Rosco
2011-01-15 08:45:48 UTC
Post by eiffel
Cut
E l'usucapione dove lo mettiamo?
Se il vicino si sveglia dopo 20 anni e un giorno?
usucapione..... se l'opera è in antitesi con le normative urbanistiche non
si usucapisce nulla (a mio avviso)
GREEN GRASS
2011-01-17 00:26:10 UTC
Post by Rosco
Cut
il reato amministrativo
brrrrrrrrrrrrrrrrrr....