(troppo vecchio per rispondere)
urla in piena notte
Eric
2009-12-08 01:03:58 UTC
Salve a tutti,

scrivo per cercare di trovare un consiglio che possa risolvere un grosso
problema che oramai va avanti da diversi mesi.
Abito in una schiera di appartamenti, comunicanti a due a due tramite
ingressi comuni e uniti da una corte comune.

All'interno di uno di questi appartamenti risiede una signora anziana,
malata e allettata. Purtroppo praticamente ogni giorno e ogni notte, urla
una cantilena per circa un ora e mezza, due ore ininterrotamente...e non lo
dico per dire....

Adesso che sto scrivendo, lo sto faendo perché non riesco a dormire a causa
delle grida della signora...guardate a che ora sto scrivendo e immaginate
che la cosa si ripete almeno un gionro (notte) sì e una no oltre alle varie
urla del pomeriggio.

La signora abita da sola ed è invalida. Il figlio, che abita beatamente
altrove, ha assunto la dirimpettaia della signora in qualità di badante....
Ma questa badante è a casa sua e solo di tanto in tanto va dalla signora ad
assisterla e la notte si guarda bene dal farlo lasciandola gridare per ore
ed ore per un bicchiere d'acqua.

Premetto che il figlio percepisce un accompagno dalla ASL di competenza ma
questo a me ora non interessa.

Ho bisogno solo di dormire...tutto il vicinato è esausto ma nessuno fa
nulla.

Ho chiamato più volte il figlio che mi ha detto che avrebbe sentito il
medico per una dose maggiore di tranquillanti... ma la cosa va avanti da più
di un anno e sono davvero a pezzi. Ma questa signora può stare sola così? La
badante abita nello stesso pianerottolo ma non interviene mai, la notte
soprattutto.

Vi scrivo per chiedervi quali azioni potrei intraprendere...Carabinieri?
Chiamare l'ASL? Cosa? Si configura un reato di disturbo della quiete
pubblica?


Non so proprio cosa pensare. Spero davvero qualcuno mi sappia dare un
consiglio...


Grazie di cuore
Corrado
2009-12-08 05:38:02 UTC
Eric ha scritto:

Pur capendo il t5uo problema....

MA CHE CAZZO ASPETTATE A PRENDERE ED ANDARE DA POLIZIA E CARABINIERI A
DENUNCIARE IL FATTO? Ma non vi sembra che probabilmente é piú importante
la salvaguardia delle salute di una persona, di fonte a un paio di ore
di sonno perdute?
Ma poverino, ma che cosa pensi di dover fare?
Alza il culo cazzo
E MUOVITI
Eric
2009-12-08 08:51:20 UTC
Post by Corrado
Pur capendo il t5uo problema....
MA CHE CAZZO ASPETTATE A PRENDERE ED ANDARE DA POLIZIA E CARABINIERI A
DENUNCIARE IL FATTO? Ma non vi sembra che probabilmente é piú importante
la salvaguardia delle salute di una persona, di fonte a un paio di ore di
sonno perdute?
Ma poverino, ma che cosa pensi di dover fare?
Alza il culo cazzo
E MUOVITI
Si, ok, ma non far sembrare che sia mia responsabilità. Di preciso, cosa
dovrei raccontare agli amici carabinieri che sono intervenuti e si sono
limitati a chiamare il figlio?
repo
2009-12-08 12:35:05 UTC
Post by Eric
Si, ok, ma non far sembrare che sia mia responsabilità. Di preciso, cosa
dovrei raccontare agli amici carabinieri che sono intervenuti e si sono
limitati a chiamare il figlio?
Più che chiamare i carabinieri, io proverei a rivolgermi ai servizi sociali
del comune segnalando la situazione.
Se anche questo non risolve, comincia a chiamare il figlio in piena notte
per avvisarlo che la mamma sta male.

Repo
The Dumb One
2009-12-08 13:01:48 UTC
Post by Eric
Si, ok, ma non far sembrare che sia mia responsabilità. Di preciso, cosa
dovrei raccontare agli amici carabinieri che sono intervenuti e si sono
limitati a chiamare il figlio?
Io i carabinieri li chiamerei a casa alle 2 di notte, a sentire le urla
di una persona invalida lasciata sola senza assistenza.
E' questo il fatto su cui dovresti puntare più che sul disturbo della tua
quiete.
Io non me ne intendo molto, ma secondo ma potrebbe anche configurarsi il
reato penale di abbandono di incapace.
Ciao.
Eric
2009-12-08 13:31:19 UTC
Post by The Dumb One
Post by Eric
Si, ok, ma non far sembrare che sia mia responsabilità. Di preciso, cosa
dovrei raccontare agli amici carabinieri che sono intervenuti e si sono
limitati a chiamare il figlio?
Io i carabinieri li chiamerei a casa alle 2 di notte, a sentire le urla
di una persona invalida lasciata sola senza assistenza.
E' questo il fatto su cui dovresti puntare più che sul disturbo della tua
quiete.
Io non me ne intendo molto, ma secondo ma potrebbe anche configurarsi il
reato penale di abbandono di incapace.
Ciao.
Ho pensato alla stessa identica cosa....stanotte chiamerò...eirri notte ho
chiamato il figlio alle 2.30 ma guarda caso non ha risposto. Oggi ho
richiamato e ha risposto la moglie...non mi ha richiamato come avrebbe
dovuto...ora ci vado giù pensante....


vi tengo aggiornati...questa situazione la risolverò in fretta
Rolando Furioso
2009-12-08 14:34:53 UTC
Post by Eric
Vi scrivo per chiedervi quali azioni potrei intraprendere...Carabinieri?
Chiamare l'ASL? Cosa? Si configura un reato di disturbo della quiete
pubblica?
Il problema tecnico si risolve contattando una azienda che si occupa di
insonorizzazione. Mi spiace ma è un problema tuo, mi pare che una
persona anziana allettata e sofferente abbia ben altri problemi che
preoccuparsi del tuo (rispettabilissimo) sonno.
Corrado
2009-12-08 15:36:18 UTC
Post by Rolando Furioso
Post by Eric
Vi scrivo per chiedervi quali azioni potrei intraprendere...Carabinieri?
Chiamare l'ASL? Cosa? Si configura un reato di disturbo della quiete
pubblica?
Il problema tecnico si risolve contattando una azienda che si occupa di
insonorizzazione. Mi spiace ma è un problema tuo, mi pare che una
persona anziana allettata e sofferente abbia ben altri problemi che
preoccuparsi del tuo (rispettabilissimo) sonno.
Su questo siamo d'accordo. Peró la persona in questione non deve essere
lasciata sola.
Rolando Furioso
2009-12-08 17:49:14 UTC
Post by Corrado
Post by Rolando Furioso
Il problema tecnico si risolve contattando una azienda che si occupa
di insonorizzazione. Mi spiace ma è un problema tuo, mi pare che una
persona anziana allettata e sofferente abbia ben altri problemi che
preoccuparsi del tuo (rispettabilissimo) sonno.
Su questo siamo d'accordo. Peró la persona in questione non deve essere
lasciata sola.
Infatti io ho parlato del "problema tecnico".
Il problema sociale ci può anche essere, se te la senti te ne puoi
occupare, ma di sicuro è un altro paio di maniche.
nntpserver.tele2.it
2009-12-08 20:09:06 UTC
Rolando Furioso ha scritto:
... se te la senti te ne puoi occupare, ma di sicuro è un altro paio di
maniche.


Ma che per caso sei il figlio !?

;-)
Eric
2009-12-08 21:49:47 UTC
Post by Corrado
Post by Rolando Furioso
Il problema tecnico si risolve contattando una azienda che si occupa di
insonorizzazione. Mi spiace ma è un problema tuo,
Non sono affatto d'accordo. Se, faccio un esempio, praticamente ogni notte,
e non dico per dire, da mezzanotte alle 2 ci sono grida continue (e per
continue non intendo di tanto in tanto) non è un mio problema. E' un
problema di chi urla e di chi (non) la assiste. Io HO il diritto di dormire
la notte.


mi pare che una
Post by Corrado
Post by Rolando Furioso
persona anziana allettata e sofferente abbia ben altri problemi che
preoccuparsi del tuo (rispettabilissimo) sonno.
Non capisco perchè il problema di altri debba diventare un enorme problema
mio che impedisca il riposo con conseguenze sul lavoro e sul resto. Hai
idea precisa di quello di cui sto parlando? Non si tratta di qualche
schiamazzo ogni tanto nel cuore della notte...
L'insonorizzazione non serve proprio a nulla perchè la distanza è davvero
breve...e d'estate? dovrei vivere tappato per non sentire le urla di una
anziana a cui non viene data l'acqua perchè "è sempre stata strana"?
Post by Corrado
Su questo siamo d'accordo. Peró la persona in questione non deve essere
lasciata sola.
Eric
2009-12-08 21:52:29 UTC
Post by nntpserver.tele2.it
... se te la senti te ne puoi occupare, ma di sicuro è un altro paio di
maniche.
Ma che per caso sei il figlio !?
;-)
Appunto. Io non mi devo occupare di nulla. Semmai segnalare, dopo aver
ripetutamente riprovato a chiamare il figlio che se ne frega intascandosi
l'assegno della asl, i carabinieri nella speranza che facciano qualcosa.

Non è normale che una persona, sana o malata che sia, urli in piena notte
per ore ed ore....

Io non lo faccio ed esigo che non lo facciano gli altri. Il figlio dovrà
intervenire...Come non lo so e non mi interessa...

Scrivevo qui proprio per capire qui è la migliore strada per intervenire,
non per concetti morali sulla malattia della signora
Scaramella
2009-12-08 22:03:12 UTC
Post by Eric
Salve a tutti,
...
Post by Eric
Ma questa badante è a casa sua e solo di tanto in tanto va dalla signora
ad assisterla e la notte si guarda bene dal farlo lasciandola gridare per
ore ed ore per un bicchiere d'acqua.
Ho bisogno solo di dormire...tutto il vicinato è esausto ma nessuno fa
nulla.
ahò ma tutta sta gente del vicinato ... e un bicchiere d'acqua glielo potete
pure dare a sta poraccia. E che è...

Egoisti!
In che mondo viviamo...
Eric
2009-12-08 22:07:11 UTC
Post by Scaramella
Post by Eric
Salve a tutti,
...
Post by Eric
Ma questa badante è a casa sua e solo di tanto in tanto va dalla signora
ad assisterla e la notte si guarda bene dal farlo lasciandola gridare per
ore ed ore per un bicchiere d'acqua.
Ho bisogno solo di dormire...tutto il vicinato è esausto ma nessuno fa
nulla.
ahò ma tutta sta gente del vicinato ... e un bicchiere d'acqua glielo
potete pure dare a sta poraccia. E che è...
Egoisti!
In che mondo viviamo...
Io non so a chi tu ti riferisca. Se ti riferisci a me, mi chiedo come mai
parli senza leggere bene o cercare di capire bene.

La signora è allettata. Il figlio ha "assunto" la badante. Cosa dovrei fare
secondo la tua lungimirante moralità? Buttare giù la porta e dargli l'acqua?

Più che chiamare il figlio (e i carabinieri a breve) cosa dovrei fare?
Mah...
Federico Bonnie
2009-12-08 22:10:03 UTC
Post by Rolando Furioso
Il problema tecnico si risolve contattando una azienda che si occupa di
insonorizzazione. Mi spiace ma è un problema tuo, mi pare che una persona
anziana allettata e sofferente abbia ben altri problemi che preoccuparsi
del tuo (rispettabilissimo) sonno.
Quindi posso venire ogni notte alla porta di casa tua e strillare per ore?
O posso comprare casa vicino la tua e ascoltare musica da discoteca per
tutta la notte?

Le cause del rumore sono differenti, gli effetti identici: disturbano la
quiete altrui.

Federico
Eric
2009-12-08 22:15:17 UTC
Post by Federico Bonnie
Quindi posso venire ogni notte alla porta di casa tua e strillare per ore?
O posso comprare casa vicino la tua e ascoltare musica da discoteca per
tutta la notte?
Le cause del rumore sono differenti, gli effetti identici: disturbano la
quiete altrui.
Federico
Oddio Federico, grazie. Pensavo di essere pazzo a "lamentarmi".

Ti assicuro che è una situazione al limite.... Non sono solito lamentarmi
delle situazioni degli altri
Gabriele
2009-12-08 22:19:06 UTC
Post by Eric
Più che chiamare il figlio (e i carabinieri a breve) cosa dovrei fare?
Mah...
Ventila al figlio la possibilità di un'indagine a suo carico per il reato
di abbandono di incapace
Rolando Furioso
2009-12-08 22:28:37 UTC
Post by Federico Bonnie
Quindi posso venire ogni notte alla porta di casa tua e strillare per ore?
O posso comprare casa vicino la tua e ascoltare musica da discoteca per
tutta la notte?
Ti paiono paragoni pertinenti con una persona malata probabilmente
terminale?
Eric
2009-12-08 22:30:06 UTC
Post by Gabriele
Post by Eric
Più che chiamare il figlio (e i carabinieri a breve) cosa dovrei fare?
Mah...
Ventila al figlio la possibilità di un'indagine a suo carico per il reato
di abbandono di incapace
Domani richiamo per la terza volta (oltre le altre due telefonate fatte
all'altro figlio che mi ha detto di avere le mano legate perchè è tutto in
mano al primo figlio. Secondo lui la madre non può stare li in quelle
condizioni) e o risponde lui o la moglie, stavolta gli dico che se non
risolvono la situazione (migliore assistenza o comunque una soluzione che
consenta a questa donna di evitare questo disagio) nel giro di una settimana
prendo in considerazione di sporgere denuncia presso le autorità competenti
per disturbo della quiete pubblica e per abbandono di incapace. Anche
un'altra mia vicina, esasperata, è d'accordo.

Infatti, per rispondere ancora ad una risposta datami in precedenza, io non
ho le chiavi dell'appartamento e non potrei fare nulla...e poi se una
badante va in giro per diverse ore al giorno a scopo personale lasciando
sola questa anziana che urla a squarciagola (sì, perchè non so se è chiaro
ma le urla ci sono spessissimo anche in pieno pomeriggio o alla mattina alle
5 o dopo pranzo) non credo sia normale.

Inoltre, di notte, lei c'è sicuramente ma non interviene per evitare queste
situazioni....
Eric
2009-12-08 22:31:27 UTC
Post by Rolando Furioso
Post by Federico Bonnie
Quindi posso venire ogni notte alla porta di casa tua e strillare per ore?
O posso comprare casa vicino la tua e ascoltare musica da discoteca per
tutta la notte?
Ti paiono paragoni pertinenti con una persona malata probabilmente
terminale?
Ma quale terminale? Si è ridotta così per l'eccesso di alcool in tanti anni
di "onorata carriera".....

Comunque sia, come dice Federico, gli effetti sono gli stessi: qui non si
dorme più....da mesi

Pagina Successiva >
Pagina 1 di 3